ALEXANDRA CONUNOVA E MICHAIL LIFITS PER LA GOG

"Si passa poi a tutt'altra dimensione: Ravel, Sonata in sol maggiore. Qui la gestualità della Cununova, sempre misurata ed elegante, si fa decisa e - in giusta misura - teatrale. Ma parliamo anche di lui: Michail Lifits, usbekistano ma tedesco d'adozione, è un ottimo partner musicale, molto attento alla dimensione interpretativa della compagna e perfettamente calibrato sull'intensità di suono del violino. Proprio per questo risulta ancor più efficace il contrasto di due strumenti "incompatibili" - come definiva il violino e il pianoforte lo stesso compositore - che battibeccano, ognuno con il proprio stile e timbro di voce. Affrontato con il giusto piglio - determinato ma non troppo aggressivo - il secondo movimento Blues, e lanciata la corsa al virtuosismo del Perpetuum mobileconclusivo, ben eseguito tecnicamente dalla violinista, sempre estremamente controllata, e dal pianoforte, che bene ha saputo evidenziare i diversi temi del pezzo."

 

 

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/genova-teatro-carlo-felice-alexandra-conunova-e-michail-lifits-la-gog

Please reload

 IMPRINT  |  DOWNLOADS  |  CONTACT

© 2018 Michail Lifits.  All rights reserved. 

0